Torna il Wildlife Photographer of the Year

Dal 14 dicembre al 14 gennaio 2018, arriva a Biella la grande mostra Wildlife Photographer of the Year.
Un appuntamento ormai atteso dal pubblico che ogni anno porta nella nostra città le immagini premiate al prestigioso concorso di fotografia naturalistica, nato nel 1965 e indetto dal Natural History Museum di Londra.

Le meraviglie della natura e del mondo degli animali immortalate da fotografi di diverse nazionalità, saranno esposte a Palazzo Ferrero al Piazzo di Biella. Ognuno di loro, con la propria sensibilità, ha scelto un soggetto, un’azione, un attimo da cogliere con la tecnica più indicata e con la pazienza di attendere il momento cruciale. L’esposizione regala un viaggio per immagini, le più straordinarie e uniche nell’immortalare il pianeta in tutte le sue forme in costante evoluzione; dai paesaggi incontaminati, al mondo animale, al regno botanico, le meraviglie della natura si presentano agli spettatori con scorci mai visti e punti di vista emozionanti, ma altresì con uno sguardo consapevole che diventa testimonianza visiva di un ambiente da salvaguardare e da preservare nella sua ricchezza e nella sua straordinaria diversità.

L’iniziativa di Biella anticipa l’attesa di “Selvatica”, il festival dedicato all’arte e alla natura che si terrà in primavera in collaborazione con la Fondazione CRB e col quale il WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi di Biella collabora sin dalla prima edizione.

La Mostra

L’esposizione presenta le 100 immagini premiate a partire dal massimo riconoscimento, il Wildlife Photographer of the Year, assegnato al fotografo americano Tim Laman per lo scatto realizzato nella foresta pluviale indonesiana, Vite intrecciate (categoria The Wildlife Photojournalist Award: Story), che mostra un orangutan del Borneo in via di estinzione a causa della perdita di habitat e del commercio illegale di animali da compagnia.
Il sedicenne Gideon Knight dal Regno Unito ha vinto il Young Wildlife Photographer of the Year con l’immagine fiabesca La luna e il corvo, ripresa vicino alla sua casa di Londra, tra i ramoscelli di un albero di sicomoro che si staglia contro il cielo azzurro e la luna piena.
Grande successo per i talenti italiani in concorso. Vincitori, rispettivamente per le categorie Rettili, anfibi e pesci, Piante e funghi e Sul territorio, il lombardo Marco Colombo, con Piccolo Tesoro, il veneto Valter Binotto con La composizione del vento e il valdostano Stefano Unterthiner con Spirito delle montagne.
Sono inoltre giunti finalisti Walter Bassi, con Verme ipnotico (categoria Invertebrati), Hugo Wassermann, con Ritiro alpino (categoria Ambiente urbano), Fortunato Gatto con Dopo la tempesta (categoria Terra), Stefano Baglioni con Piccola Stella (categoria Piante e funghi) e Nicola Di Sario con Luce degli occhi (categoria Bianco e nero).

Il programma

Apertura e orari
La mostra sarà visitabile nei giorni 15-16-17-22-23-24-26-27-28-29-30-31 dicembre e 2-3-4-5-6-7-8-1213-14 gennaio 2018: sabato e festivi 10.00-13.00 \14.30-19.00, feriali 14.30-19.00
Biglietti: € 6,00 intero, € 4,00 ridotto (minori di 18, soci WWF, soci UPB, soci Fotoclub Biella) gratuito bambini sino a 10 anni
(con HYPE paghi solo rispettivamente 4 o 2 euro, vale per una persona)

Didattica

Per le scuoles u prenotazione (durata 1,30 ore, costo € 3,50 studente)a cura di WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi e Clorofilla Soc. Coop.:
Sc. Primaria (3a-4a-5a) e Sc. Secondaria “Evoluzione & Estinzione allo specchio”, indagini critiche ed interattive tra le foto della Mostra;
Sc. dell’Infanzia e le classi 1a e 2a della Sc. Primaria, spettacolo di animazione teatrale “Chi ha ordinato un cucciolo?” dedicato al Natale ed agli animali.

Nei giorni di apertura al pubblico generico, disponibili i percorsi autoguidati gratuiti
La Natura in uno sguardo”, per famiglie.

Guarda sul » Canale Youtube del Giardino Botanico il video promozionale.

Gli eventi

Giovedì 14 dicembre, Auditorium di Città Studi ore 21,00 - Fotoclub Biella presenta
“RACCONTI D’AFRICA – MITI, COLORI E PAESAGGI SEGRETI” con il fotografo Simone Basini (ingresso gratuito)

Giovedì 21 dicembre, Palazzo Ferrero ore 21,00 - Proiezione Botswana di Mario Deambrogio e Oltre il 60° parallelo nord di Riccardo Triverio e Luigi Dondana (Norvegia, Swalbard, Scozia e Canada) (ingresso gratuito)

Sabato 23 dicembre, Palazzo Ferrero ore 15,30 - spettacolo teatrale per i più piccoli
Chi ha ordinato un cucciolo?”, dedicato al Natale ed agli animali
(incluso nel biglietto d’ingresso alla mostra).

Info mostra
Tel. 388 5647455 - mail: - web: www.e20progetti.it

Prenotazione laboratori
tel. 331 1025960 - mail:

Scaricate » qui il Volantino

Per essere sempre informati sulle nostre attività, rimani in contatto con noi!