Adotta una specie del Giardino Botanico e riceverai a casa:

• bustina-segnalibro (SeMi ricordo...) con il seme della specie adottata;
• certificato di adozione personale;
• scheda descrittiva della specie con fotografia.

Conferma la donazione attraverso la procedura guidata su PayPal.
Se non hai un conto PayPal, oppure non vuoi utilizzare questo metodo di donazione, mettiti in contatto con noi per concordarne un altro
... e grazie per il tuo sostegno!

Scheda descrittiva specie

Giglio martagone Lilium martagon L.

Famiglia:
Liliaceae
Coltivata al Giardino Botanico dal 1998
Perchè è importante: la sua bellezza lo fa diventare il re di ogni giardino che lo ospita. Bulbosa perenne, abita radure e prati montani raggiungendo il metro d'altezza. Oggi il suo utilizzo è soprattutto ornamentale, ma durante il primo conflitto mondiale venivano utilizzati come alimento, previa cottura.
E' anch'esso perseguitato a causa della bellezza, tanto che in tutte le regioni italiane in cui è presente (incluso, quindi, il Piemonte) ne è vietata la raccolta.
Come coltivarla: il seme può avere bisogno di più di un anno per germinare! Si può coltivare in mezz'ombra o anche al sole, su terreni ricchi di humus e moderatamente umidi ma ben drenati.
Ideale per la bordura e per il giardino informale.

Adotta adesso! (Donazione minima € 10,00)

Per essere sempre informati sulle nostre attivitÓ, rimani in contatto con noi!